“Milano Tailor Made” con le sartorial paper di Icma e la creatività di Caterina Crepax per celebrare 50 anni di IED

Per Icma si rinnova la collaborazione con IED e con Caterina Crepax che nel suo workshop “Milano Tailor Made” proporrà la realizzazione di un progetto che, come indica la stessa artista e docente: <> La realizzazione dell’installazione di grandi dimensioni è affidata agli studenti di Moda, Arti Visive e Design di IED guidati da Caterina Crepax che, con la carta, esprime la sua poetica, costruisce metafore tattili, oggetti inusuali, abiti couture. Per realizzare l’opera, il workshop durerà tre giorni e verranno impiegate diverse tipologie di sartorial paper di Icma (una gamma che comprende trame, colori e finiture che fanno parte delle collezioni di carte Prêt-à-Porter) combinate, assemblate, manipolate e trattate con molteplici tecniche artistiche.

 Un progetto che trova nelle carte di Icma la materia prima con cui costruire gli elementi che compongono l’installazione “Milano Tailor Made”. Fra le sartorial paper di Icma, Caterina Crepax ha scelto carte dalle recentissime collezioni Woods (ispirate alle texture del legno, i cui effetti tattili sono sorprendentemente naturali), Coppers (le carte che diventano rame e ne rappresentano il variare del colore sotto gli effetti del tempo e degli agenti atmosferici), Opaques (dove l’ispirazione ai materiali dell’architettura e dell’interior design è evidente nelle trame e nelle gamme di colori e finiture). A completare la serie di carte che verranno impiegate nel progetto, vi sono collezioni che hanno caratterizzato negli anni le scelte stilistiche di Icma come Papiko che presenta una superficie granulosa che valorizza i colori accesi e segnaletici. Presenti nel “cantiere” del workshop anche le carte la cui superficie è la perfetta mimesi dei metalli nelle varianti lucide e specchianti per dare luminosità. La collezione Gemma presenta finiture high-tech in colori inediti come l’oro verde, il rosa e un brillantissimo zaffiro. Di segno opposto sono le carte che si ispirano al velluto, una specialità di Icma da 85 anni, morbide e suadenti al tatto, realizzate in una vasta gamma di colori.

Le immagini del progetto realizzate durante il workshop sono visibili su Instagram, Facebook, Linkedin.